Artistica D-PARMY


D-PARMY nasce nel 2012 dal desiderio di trasformare una passione per il legno e per l’intarsio in strumenti di scrittura. Damiano Parmiggiani, amante di penne stilografiche e responsabile di una storica azienda di Novellara, vicino a Reggio Emilia, dà inizio a un progetto ambizioso con un abile intarsiatore. Insieme creano la prima stilografica in legno: al di fuori del pennino, tutti i componenti lignei e metallici sono realizzati in azienda.

Dopo sette mesi di prove tecniche e stilistiche, nasce la prima collezione di sfere e stilografiche e comincia a delinearsi il progetto Giuseppe Verdi. La secolare tradizione degli intarsi di Rolo, paese poco distante, entra subito a far parte della filosofia D-PARMY, tanto da comparire negli anelli e nei pois di alcuni modelli. Nel tempo, l’arte dell’intarsio è destinata a trovare sempre più spazio nell’estetica del marchio.






L’influenza artistica degli intarsiatori


Rolo è un piccolo paese della bassa pianura reggiana, già noto nel Settecento per il fiorente sviluppo dell’arte dell’intarsio.
I “rolini”, famosi tavolini da salotto realizzati dalle straordinarie maestranze del paese, sono pezzi raffinatissimi oggi presenti in molti musei, corti e antichi palazzi d’Europa. L’ebanisteria di questa zona è riconoscibile per la complessità tecnica degli intagli, l’eleganza figurativa e per l’uso di essenze lignee autoctone. L’amore per il legno e per le sue tecniche manifatturiere è parte dei valori della neonata casa di penne.